5 libri da leggere sotto l’albero -#ioleggoanatale

5 libri da leggere sotto l’albero -#ioleggoanatale

Buongiorno lettori,

gli attesissimi giorni di festa sono giunti, e noi lettori accaniti non vediamo l’ora che i pranzi volgano al termine per poterci spaparanzare in poltrona con un bel libro a tema. Ecco perchè ho deciso di consigliarvi alcune letture che possano farsi in una sola seduta, magari la mattina del 25 dopo aver scartato i pacchetti, o il pomeriggio del 26 mentre i parenti smanettano con carte e tombola.

Il primo romanzo che non posso fare a meno di citare andrebbe letto, per fare le cose per bene, la notte della Vigilia di Natale, davanti ad un fuoco che sta per spegnersi. Si tratta de Il pastore d’Islanda di Gunnar Gunnarsson, ed è una storia d’attesa, di cammino, di 20161013160150_272_coversperanza e forza d’animo. Mai avrei pensato che una riflessione filosofica sull’esistenza e sullo stare al mondo potesse essere scritta in un modo così semplice. Un po’ fiaba, un po’ parabola, un po’ racconto orale, questa storia risuona a lungo dentro dopo che si volta l’ultima pagina. Un uomo, un cane ed un montone sfidano il gelo per portare a termine il compito che tutti gli anni si assegnano: recuperare gli animali perduti nel freddo. C’è la solitudine, c’è lo sconforto, e c’è la generosità e uno sguardo che riesce ad abbracciare ogni cosa. Tutta la neve che c’è tra le pagine non vi rimarrà nel cuore, anzi la scrittura essenziale e profonda di Gunnarsson vi scalderà pian piano, come farebbe una candela per delle mani infreddolite.

51RLwx8jjzL._SX328_BO1,204,203,200_

Se siete ancora bambini dentro, o magari anche fuori, non potete perdervi la tenerezza e la magia delle lettere che ogni anno il maestro del fantasy J.R.R. Tolkien scriveva per i suoi figli, firmandole come Babbo Natale. Le lettere sono accompagnate da illustrazioni suggestive e da una calligrafia tremante. E così vi affaccerete alla finestra nella notte tra il 24 e il 25 per veder passare la famosa slitta, perchè non potrete credere che sia tutto frutto della fantasia umana.

 

Se avete, come me, un animo leopardiano, allora la lettura il-natale-di-marguerite1natalizia che fa per voi è Il Natale di Marguerite di India Desjardins e Pascal Blanchet. Marguerite è una vecchietta di ottantadue anni che non festeggia più il Natale e ha già comprato il suo pasto pronto senza grassi per passare questa sera come tante altre sere. Ma quest’anno qualcosa non andrà come aveva previsto. Le illustrazioni sono davvero meravigliose, incantano, lo stile è essenziale e quasi nordico, ma i dettagli possiedono tutti un’anima. Si parla di solitudine, di malinconia, di paura e di morte. Si parla di come abbattere e superare tutto questo.

 

Se invece avete un animo intellettuale e amate le chicche sconosciute e particolari concedetevi le Poesie di Natale di Iosif Brodskij. Per diciotto anni Brodskij compose dei poesie di nataleversi proprio nel periodo natalizio variando moltissimo nel tema e nello stile.

E se infine siete appassionati di musica, oltre che di letteratura, e swinging-christmasvolete tuffarvi in una storia dai toni soavi, il libro perfetto per passare il Natale leggendo è Swinging Christmas di Benjamin LacombeOlivia Ruiz. L’albo illustrato in questione è accompagnato da un cd contenente cinque brani jazz natalizi, dunque la lettura diventerà un momento davvero rilassante e trascinante, da passare magari anche in compagnia.

 

Auguro a tutti voi un Natale felice, ricco di storie e di emozioni.

 

Federica

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...